Terre Polari Spirito di esplorazione Terre Polari Spirito di esplorazione Terre Polari Spirito di esplorazione Terre Polari Spirito di esplorazione

Spedizioni

SPEDIZIONE Acciona Windpowered Antarctica 2011/2012 - Progetto “Farfalla Polare”

E' iniziata la nuova avventura di Ramon Larramendi



Lo scorso 2 di dicembre è iniziata una nuova avventura per Ramón Larramendi e la sua squadra, la Spedizione Acciona Windpowered Antarctica 2011. Un percorso di più di 3500km attraverso il continente gelato passando per il Polo Sud a bordo di un veicolo mosso dal vento con zero emissioni. 

Questa spedizione è la continuazione del Progetto “Catamarano Polare” sviluppato da Larramendi: la prima slitta mossa dal vento capace di muoversi efficacemente sulla superficie gelata della Groenlandia e l'Antartide. Tra il 2005 e il 2006 nella Spedizione Transantartica Spagnola, Ramon Larramendi assieme a Juanma Viu e Ignacio Oficialdegui inaugurarono questo progetto attraversando per la prima volta il continente antartico su una slitta spinta da comete in 62 giorni di navigazione percorrendo 4500km.

La spedizione che sta per cominciare presenta alcune innovazioni nel design e nei materiali del catamarano, con l’intenzione di accorciare la durata prevedendo giornate di 24h di navigazione ininterrotta. Inoltre incorporerà anche un laboratorio scientifico unendo lo studio scientifico e quello geografico, con l'esplorazione e lo sport.

In questa nuova avventura accompagneranno Ramón Larramendi 4 esperti alpinisti: Ignacio Oficialdegui, specialista in energia eolica e compagno di Ramon anche nella Spedizione Transantártica Spagnola nel 2006, Javier Selva, fotografo ufficiale della spedizione e Juan Pablo Albar, scienziato del CSIC (Consejo Superior de Investigaciones Científicas) e Juanma Viu che coordinerà la spedizione dalla base principale in Spagna. 

"100 anni dopo la conquista del Polo Sud è il momento di tornare ad unire avventura, esplorazione e scienza perché non sono strade incompatibili tra loro. Il nostro proposito in questa spedizione è di essere i primi a raggiungere il Polo Sud col primo veicolo polare mosso dal vento capace di solcare i confini più inaccessibili dell'Antartide in modo semplice e pulito. Allo stesso tempo realizzeremo vari studi scientifici e cercheremo di sviluppare al meglio questo nuovo mezzo con l'obiettivo di dimostrarne la sua efficacia ed utilità, un sistema affidabile ed efficiente grazie al quale si potrebbe realizzare un programma scientifico stabile nelle zone più remote dell'antartico. Questa è la nostra sfida, inspirandoci al passato, per immaginare e costruire un futuro differente e pulito".
(Ramon Larramendi - Direttore di Terre Polari)


Guarda il video della presentazione della spedizione: 



Il nuovo “Catamarano Polare”

Veicolo ispirato alla tradizionale slitta inuit. Composto da un sistema variabile di rotaie e traverse di legno, alluminio e polietilene, allacciati tra loro con corde che formano una piattaforma snodabile capace di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno. 



Si utilizziamo 12 comete da 5 a 80 m². Il tipo di cometa da utilizzare dipende dalla forza e dalla direzione del vento e si fa riferimento al NSWP 9 (National Space Weather Program). La navigazione si effettua con venti minimi di 6km/h e massimo di 60km/h.

Nel catamarano è fissata una tenda da 3x3 che ottimizza il calore del sole ed è dotata di un sistema di ammortizzazione specifica. È provvista di tavolo e sedie, funge da camera da letto e studio di lavoro. Sulle pareti laterati sono fissati dei pannelli solari integrati nella struttura stessa della tenda, ognuno dei quali raccoglie e riesce ad accumulare energia durante le 24 ore del giorno. 



Le finestre della tenda permettono ai raggi solari di penetrare all’interno e si crea una specie di effetto serra che garantisce il riscaldamento della tenda durante tutto il giorno.

Le scatole isotermiche contengono la maggior parte dal materiale e della strumentazione scientifica e tutti gli alimenti. 



Il sistema di navigazione avviene mediante puleggie formate da 4 differenti tipi di linee da 75, 150, 300 e 500m di longitudine dipendendo dalla forza e direzione del vento in altezza. Il catamarano viene “guidato” dai 4 esploratori della spedizione in turni di 1 ora. La navigazione prevista è di circa 20 ore al giorno. 




Guarda il video in 3D del Catamarano: http://youtu.be/OpHTXb7Vxdk


Percorso realizzato da Ramón Larramendi, Juanma Viu e Ignacio Oficialdegui nella Spedizione Transantartica 2005/2006 a bordo del primo modello di catamarano polare:





Nuovo percorso previsto per l'attuale spedizione: 






CONOSCI I PROTAGONOSTI DELLA SPEDIZIONE:


Ramón Larramendi – l’esploratore polare
(capo della spedizione) 





Javier Selva
- il fotógrafo 





Ignacio Oficialdegui
- il biologo 





Juan Pablo Albar
– lo scienziato 






Juanma Viu
– l’appoggio terrestre 






MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA SPEDIZIONE:




I nostri obiettivi:

- Richiamare l'attenzione sull'urgenza di fare le cose in modo differente, con progetti innovatori ed audaci, che ci portino verso un futuro più pulito, scommettendo sempre di più sulle energie rinnovabili.
- Essere la prima spedizione al mondo nel raggiungere il Polo sud Geografico su un veicolo eolico zero emissioni che avanza solo grazie alla forza della natura.
- Dimostrare l'efficacia di questo veicolo ed il suo potenziale nel portare a termine un programma scientifico ecoeficiente nelle zone più inaccessibili dell'Antartide.
- Coordinare e promuovere un “Programma di ricerca Antartica” con università e ricercatori spagnoli. 


Un progetto a lungo termine:

Sia questa spedizione che quella precedente del 2005, non sono che la punta dell'iceberg di un progetto concepito per il futuro; sono infatti numerose le spedizioni ed innovazioni tecniche in programma fino all'anno 2014, con l'intenzione di implementare la concezione scientifica e l'ottimizzazione di questa slitta come base polare mobile.


Ricerca polare e cambiamento climatico:

La ricerca nelle regioni polari, e soprattutto la raccolta di campioni di ghiaccio all'interno della calotta polare dell'Antartide e della Groenlandia, è fondamentale per studiare a fondo il cambiamento climatico in atto, in quanto permette di ricreare il clima di migliaia di anni fa e dimostrare l'effetto dell'uomo sullo stesso, funziona dunque come indicatore dei cambiamenti ambientali.

Le ricerche si concentrano soprattutto sulla costa data la sua maggiore accessibilità, mentre gran parte dell'Antartide Orientale e la “zona di inaccessibilità” rimangono praticamente vergini dato che i veicoli convenzionali, aeroplani e gatti delle nevi, sono troppo complessi e costosi.
Perciò la nostra spedizione apporta una soluzione ecoefficiente, semplice ed economica, ad un problema che non è al giorno d’oggi non è ancora stato risolto. 



LE PRIME FOTO DELLA SPEDIZIONE DALL'ANTARTIDE



Scaricando il materiale dall'aereo



Preparazione del terreno per inziare a montare le traverse del catamarano



Le prime fasi del montaggio del catamarano polare



I nostri esploratori alle prese con il montaggio del catamarano



Spalando la neve



Ecco il catamarano: prontissimo per cominciare la "navigazione"



Finalmente al polo! La spedizione Acciona Windpowered 
Antarctica ha raggiunto un nuovo record



Il 1° Gennaio 2012 la Spedizione Acciona Windpowered Antarctica capitanata da Ramón Larramendi, ha raggiunto il Polo Sud a bordo del catamarano Polare, la prima slitta mossa dal vento capace di muoversi efficacemente sulla superficie gelata dell’Antartide, stabilendo un nuovo record storico e trasformandosi nella prima spedizione non meccanizzata a raggiungere il Polo Sud in minor tempo

In anteprima, le immagini dell'arrivo al Polo Sud della spedizione:


Juan Pablo Albar incaricato delle varie ricerche scientifiche alla prima esperienza al Polo Sud entusiasta di questo nuovo risultato

Leggi i racconti dei protagonisti sul sito della spedizione:
http://www.accionantartica.com/2012/01/90%C2%B0-s-breaking-records/?lang=en_US

Arrival at The Geographic South Pole. 1st of January, 2012

RETI POLARI

Facebook Seguici su Pinterest ...

 

Instagram

IL SUD DELLA GROENLANDIA

IL SUD DELLA GROENLANDIA

Quest’estate vivi l’emozione di un’avventura nel miglior luogo dell’Artico: il Sud della Groenlandia

SPECIALE TREKKING - ESTATE

I più famosi e spettacolari trekking dell’Artico

I più famosi e spettacolari trekking dell’Artico in estate con Terre Polari.

Concorso Viaggiatori Polari 2016

Concorso Viaggiatori Polari 2016

Foto, video e racconti di esperienza di viaggio realizzata con Terre Polari.

Lavora con noi!

Vuoi entrare anche tu a far parte dello staff di Terre Polari? Clicca qui!

oso polar
© Terre Polari Viaggi
Via S.M.Maddalena, 10 - 36016 Thiene (VI)
Tel. 0445/366053 - Fax 0445/377003 - info@terrepolari.com
P. IVA 03614020240

Iscriviti alla newsletter - Indirizzo E-mail